Lavoro è donna!

E’ in partenza un nuovo progetto per il reinserimento lavorativo di donne che hanno subito violenza, dal titolo “Lavoro è donna”. Il progetto prenderà avvio nel mese di ottobre ed realizzato nell’ambito del Programma operativo FSE 2014/2020 con il cofinanziamento del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.

Il progetto prevede l’attivazione di  3 percorsi:

  1. assistente turistico ai diversamente abili,
  2. operatrice di caffetteria e barwoman,
  3. addetta alle pulizie e al trattamento delle acque

I percorsi sono caratterizzati da attività in aula, laboratori tecnico – pratici e tirocinio retribuito in azienda  per un totale di 228 ore. Possono fare domanda di partecipazione donne tra i 18 e i 55 anni, disoccupate o inoccupate, vittime di violenza ed in carico ai servizi sociali provinciali.

Per le mamme sarà disponibile il servizio babysitting gratuito.

 Candidature entro il 30 settembre 2019

 Per maggiori informazioni:

formazione@famigliamaterna.it / +39 389 832 9798

Torna indietro