Cosa Facciamo Oggi? Il gioco simbolico!

Il gioco simbolico svolge un ruolo chiave nello sviluppo cognitivo, sociale e affettivo del bambino dopo i 2 anni.

È una fase in cui i bimbi imitano ciò che accade nella realtà “facendo finta di”, riproducono episodi della vita quotidiana e recitano ruoli conosciuti.

Assumendo diversi ruoli e comprendendo i modelli di comportamento che vivono ogni giorno (ad es. cucinare, utilizzare gli attrezzi, pettinare le bambole come fanno mamma e papà con la sorellina) i bambini liberano i sentimenti, la creatività e affrontano le paure.

Cosa vi serve?

Giochi, attrezzi, utensili… tutto ciò che ricorda quello che fanno nella realtà mamma e papà!

Alcuni spunti…

  • prendiamoci cura delle bambole: con un pettine, una crema, un pannolino, dei vestitini, un lettino e/o una copertina… e perché no! Facciamo anche un bel bagnetto (giochiamo con l’acqua!);
  • tavolo degli attrezzi: avvitiamo, seghiamo, appendiamo un chiodo, fissiamo una vite;
  • cuciniamo: con pentoline, mestoli, contenitori, piattini, posate (molto interessante il riuso di oggetti provenienti dalla cucina come i contenitori del caffè/te, scatole della pasta, vasetti dello yogurt, contenitori delle uova, per ricreare la cucina in miniatura);
  • travestiamoci: indumenti per travestirsi ed imitare mamma e papà come cravatte, gilet, scialli, gonne, scarpe, borse e portafogli, guanti, mantelli, foulard, cappelli, occhiali, bracciali, collane e ovviamente uno specchio per vedersi!

Mamma e papà, i bambini possono prendersi cura delle bambole (saranno i futuri papà!) e le bambine possono “aggiustare una gomma della macchina”…

Torna indietro